Spazio corpo e moto nella filosofia naturale del Seicento eBook

Leggereinsiemeancora.it Spazio corpo e moto nella filosofia naturale del Seicento Image

DESCRIZIONE

Leggi il libro Spazio corpo e moto nella filosofia naturale del Seicento PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su leggereinsiemeancora.it e trova altri libri di Gianfranco Mormino!

Gli studi contenuti in questo volume hanno come oggetto la ridefinizione dei concetti fondamentali della filosofia naturale che ha luogo nei decenni centrali del '600 e che vede tra i suoi massimi protagonisti Galileo, Descartes, Huygens, Leibniz e Newton. In tale periodo si assiste al pieno dispiegamento delle conseguenze in ambito fisico dell'avvento della cosmologia copernicana, in particolare con il definitivo abbandono della nozione scolastica di movimento e l'assunzione del principio di relatività cinematica. Parallelamente a questo processo avviene una profonda modificazione nella concezione del corpo fisico; in essa gioca un ruolo decisivo la ripresa dell'antica nozione atomistica di antitypia (impenetrabilità), interpretata come differenza essenziale tra corpo e spazio. Uno dei principali obiettivi della raccolta è mostrare la centralità, in questa fase di rifondazione della meccanica, del problema dell'urto. Proprio nella corretta riformulazione huygensiana delle leggi della comunicazione del movimento si assiste al confluire delle nuove nozioni di corpo, moto e spazio, grazie alle quali il modello meccanicistico assume la sua delineazione più rigorosa. Oltre agli aspetti più specificatamente scientifici, gli studi affrontano anche le implicazioni filosofiche e teologiche del dibattito.

INFORMAZIONE
AUTORE Gianfranco Mormino
ISBN 9788857510354
DIMENSIONE 5,29 MB
NOME DEL FILE Spazio corpo e moto nella filosofia naturale del Seicento.pdf
DATA 2012

Nella filosofia del Seicento il corpo diventa oggetto di un'indagine approfondita, che possiamo riassumere a partire da Descartes. Per il pensatore francese, la ricerca sul corpo è di duplice natura: da un lato, il corpo è la materia in generale, la res extensa, che occupa ogni luogo del cosmo e spiega tutti i fenomeni

corpo in movimento: ma il moto relativo può essere generato e modificato senza forze impresse su questo corpo2. Basta, infatti, che la forza venga impressa sugli Come il luogo, anche il moto può essere assoluto o relativo Il moto di un corpo nello spazio assoluto è la combinazione dei suoi diversi movimenti La vera causa del moto di un corpo

L' Italia del tempo presente. Famiglia, società civile, Stato 1980-1996
Terre d'acqua. I vercellesi all'epoca delle crociate
Topo Grattugia. Percorsi operativi. 4 anni-Coloro con Topo Grattugia. Per la Scuola materna
Freak island. Vol. 3
La new economy nel Mezzogiorno. Istituzioni e imprese fra progettualità e contingencies in Sardegna
In viaggio con la luce. L'avventura del chirurgo che lavora con i fotoni
Linus (2007). Vol. 9
Potatura e riproduzione in giardino
I love shopping
Dialoghi con Albert Speer
Lo scankranio portaguai
L' Italia de noantri. Come siamo diventati tutti meridionali