Donne di Roma. La lunga strada dell'emancipazione femminile nella città eterna eBook

Leggereinsiemeancora.it Donne di Roma. La lunga strada dell'emancipazione femminile nella città eterna Image

DESCRIZIONE

Abbiamo conservato per te il libro Donne di Roma. La lunga strada dell'emancipazione femminile nella città eterna dell'autore Michela Ponzani,Massimiliano Griner in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web leggereinsiemeancora.it in qualsiasi formato a te conveniente!

un viaggio attraverso i secoli tra vicoli, piazze, chiese, palazzi, salotti, bordelli e carceri, alla scoperta del volto oscuro della città eterna: le storie, i sentimenti, le tragedie delle sue donne «Donne che cercano l'amore, o subiscono l'odio di uomini che le vogliono piegare. Donne che inseguono la libertà, la conoscenza, o la scoperta. Donne ribelli, impavide, determinate fino allo scandalo.» Nella villa di Capo di Bove, all'interno del parco archeologico dell'Appia Antica, è conservata una lapide in onore di Annia Regilla, assassinata nel 160 d.C., all'ottavo mese di gravidanza. A ucciderla è stato quasi certamente suo marito Erode Attico. Inizia qui, da uno dei primi "femminicidi" della storia, il viaggio di Michela Ponzani e Massimiliano Griner tra le vite delle donne di Roma. Donne che questa città "l'hanno abitata, vissuta, amata o subita, desiderata o fuggita". Romane per nascita o per adozione, sono a volte protagoniste del loro destino, ma molto più spesso vittime di padri, mariti e fratelli, che su di loro esercitano il potere di vita e di morte.Sono proprio i luoghi di Roma a raccontare le loro storie. Di integerrime matrone come Cornelia, madre dei Gracchi; e Lucrezia, moglie di Collatino, che si suicida dopo essere stata violentata dal figlio di Tarquinio il Superbo. Di giovani nobili come Beatrice Cenci, decapitata per aver ucciso il padre e diventata poi eroina popolare; o come Lucrezia Borgia, figlia di papa Alessandro VI, "donna d'affari, più che di veleni"; e Francesca Bussa de' Leoni, che dedica la sua vita ai poveri e passerà alla storia come santa Francesca Romana. La città eterna ci racconta di streghe e prostitute; cortigiane amanti di papi e cardinali, belle, colte, libere e che usano il sesso per avere potere. E ancora ruffiane e mammane; rivoluzionarie e model-le immortalate dai grandi artisti; donne costrette dalla miseria a lasciare le loro creature alla ruota degli esposti; donne rese folli dall'eccessiva responsabilità caricata sulle loro fragili spalle dalle famiglie; partigiane poi protagoniste della lotta per l'emancipazione nel dopoguerra.

INFORMAZIONE
AUTORE Michela Ponzani,Massimiliano Griner
ISBN 9788817097994
DIMENSIONE 9,28 MB
NOME DEL FILE Donne di Roma. La lunga strada dell'emancipazione femminile nella città eterna.pdf
DATA 2017

Come in un ideale viaggio nei secoli, si racconta la vita di più di cento donne "nella lunga strada dell'emancipazione femminile nella città eterna". APPROFONDIMENTI CULTURA

Nel corso della storia diverse città hanno avuto l'appellativo di Città Eterna, per esempio Gerusalemme o Kyoto, ma Roma è la prima e l'unica ad averlo conservato per oltre due millenni.. Il merito è di Albio Tibullo (55 ca.-19-18 a.C.), un poeta latino che oggi pochi conoscono, ma che al tempo era un noto autore di poemi erotici.

Progettare la media education. Dall'idea all'azione, nella scuola e nei servizi educativi
Giustizia, diritto, religioni. Percorsi nel diritto ecclesiastico civile. Con aggiornamento online
Il poligono della siccità
Hitchcock. Umanodisumano
Modigliani
Il memoriale della Repubblica. Gli scritti di Aldo Moro dalla prigionia e l'anatomia del potere italiano
New economics & business. Dizionario enciclopedico economico e commerciale inglese-italiano, italiano-inglese
Cantare la liturgia. Vol. 2: L'anno liturgico. La celebrazione dei sacramenti.
Il caso del ladro di caramelle. Le inchieste di Otto Bassotto, cane poliziotto
Lineamenti di diritto doganale dell'Unione Europea
Fairy Tail. Vol. 1
Tecnologie e impianti per l'alimentare in Italia 2018